Blog

Come sposarsi in Italia: una guida passo passo per i cittadini statunitensi

Come sposarsi in Italia: una guida passo passo per i cittadini statunitensi

Se stai cercando qualcosa di più interessante del tradizionale matrimonio nella tua chiesa locale, l’Italia è una destinazione perfetta. Il paese dell’amore con i suoi luoghi panoramici è una scelta popolare tra le celebrità americane. George Clooney & Amal Alamuddin, Tom Cruise e amp; Katie Holmes, Emily Blunt e amp; John Krasinski, Jessica Biel & Justin Timberlake: tutti hanno scelto romantiche città italiane per la cerimonia di matrimonio. Ma non devi essere una Star del cinema per sposarsi in Italia. Ti dirò esattamente cosa devi fare.

  1. Scegli una destinazione

Che tu preferisca la vista panoramica sul lago, il matrimonio sulla spiaggia o i romantici paesaggi storici, puoi trovare tutto questo in Italia. Quindi il tuo primo passo è decidere in quale città vorresti sposarti. Quindi, contatta le autorità della città o parla con il sacerdote che ti sposerà. Sebbene la maggior parte delle regole siano le stesse in tutto lo stato, ci sono alcune differenze tra le leggi cittadine. Ricontrolla l’elenco dei documenti richiesti e chiedi se è possibile derogare all’obbligo di pubblicazione delle pubblicazioni. C’è una disposizione che una volta che la coppia italiana decide di sposarsi, l’annuncio dovrebbe essere affisso in municipio per un certo periodo di tempo (da alcuni giorni a due settimane consecutive). Ma poiché tu e il tuo futuro coniuge non siete residenti in Italia, questa regola potrebbe essere derogata.

  1. Raccogli i tuoi documenti 

Negli Stati Uniti

Prima di tutto, devi avere con te passaporti e certificati di nascita. Se questo non è un primo matrimonio per te o il tuo coniuge, è necessaria anche una prova della cessazione del matrimonio precedente. Tutti i documenti devono essere tradotti in italiano da un traduttore certificato e verificati dal Consolato Italiano. Avrai anche bisogno di un Atto Notorio sia della sposa che dello sposo, un giuramento giurato che ti è permesso sposarti secondo la legge statunitense. Il giuramento deve essere fatto davanti a due testimoni e console italiano se made in USA. In caso di domande, i dipendenti consolari potrebbero essere in grado di aiutarti. Di solito sono molto amichevoli e rispondono bene alle e-mail, quindi individua il consolato più vicino e non esitare a chiedere.

Il tuo ultimo passo negli Stati Uniti è ottenere un timbro Apostile sui tuoi documenti originali e traduzioni affinché i tuoi documenti siano legalmente validi in Italia. L’Apostile può essere ottenuto presso la Segreteria di Stato dello Stato in cui sono stati rilasciati i documenti.

In Italia

Altri documenti richiesti dalla legge italiana sono il Modulo Nulla Osta, questo modulo conferma che sei libero di sposarti, e la Dichiarazione di Intenzioni. Una volta arrivato in Italia dovrai recarti presso la Sezione Consolare più vicina e firmare davanti al Console il modulo Nulla Osta. La dichiarazione di intenzione di sposarsi è solitamente richiesta dal cancelliere civile e deve essere firmata almeno due giorni prima del matrimonio.

  1. Goditi il ​​matrimonio dei tuoi sogni!

I paesaggi italiani e le viste sulla città sono perfetti per un fantastico servizio fotografico di matrimonio, questi sono i ricordi da conservare per sempre! Sia che tu scelga una classica cerimonia in chiesa per il tuo matrimonio o preferisca un matrimonio civile, entrambi sono abbastanza facili da organizzare qui in Italia. La legge italiana richiede di portare due testimoni alla cerimonia. Se nessuno nel tuo gruppo parla italiano, un interprete è obbligatorio.

Ecco un consiglio: se non vuoi portare con te testimoni e il tuo sogno è scappare con il tuo futuro coniuge e avere un matrimonio tranquillo, puoi chiedere al tuo interprete e a un fotografo di assistere alla cerimonia.

No Comments

Lascia un commento